REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI

DELLA CASSA MUTUA EDILE DI BOLOGNA
 


   1. Sussidio in caso di morte per infortunio sul lavoro

   2. 
Sussidio per morte conseguente a malattia o ad
        infortunio extraprofessionale


   3. 
Sussidio in caso di invalidità assoluta permanente
        causata da infortunio sul lavoro


   4. 
Protesi dentarie, cure dentarie e ortodontiche,
        acquisto occhiali da vista per i lavoratori iscritti e
        per i figli a carico


   5. 
Sussidio agli ammalati di TBC assistiti dall' INPS

   6. 
Sussidio per cure termali

   7. 
Fondo prestazioni fallimenti ditte

   8. 
Premi di studio

   9. 
Case di vacanza

 10. 
Corsi di ginnastica formativa

 11. 
Prestazioni assistenziali di carattere straordinario

 






Inizio

     1. Sussidio in caso di morte per infortunio sul lavoro

La domanda deve essere presentata dagli Eredi entro 60 giorni dalla data del decesso su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
che l'operaio sia deceduto mentre era alle dipendenze di impresa iscritta alla Cassa Edile di Bologna.

Ai familiari degli operai deceduti per infortunio sul lavoro viene corrisposto un sussidio una tantum di € 4.513,83. Per ogni familiare a carico fruente degli assegni per il nucleo familiare e in ogni caso per la moglie, purché convivente si aggiungono € 772,10.

I documenti da presentare sono elencati nella domanda.

Il Consiglio di Amministrazione potrà richiedere eventuali ulteriori documenti che riterrà opportuno caso per caso.



Inizio

     2. 
Sussidio per morte conseguente a malattia o ad infortunio extraprofessionale

La domanda deve essere presentata dagli Eredi entro 60 giorni dalla data del decesso su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
che l'operaio sia deceduto mentre era alle dipendenze di impresa iscritta alla Cassa Edile di Bologna ed abbia prestato servizio per almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti la data del decesso.

Ai familiari degli operai deceduti viene corrisposto un sussidio una tantum di € 1.781,78. Per ogni familiare a carico fruente degli assegni per il nucleo familiare e in ogni caso per la moglie, purché convivente, si aggiungono € 326,66.

I documenti da presentare sono elencati nella domanda.

Il Consiglio di Amministrazione potrà richiedere eventuali ulteriori documenti che riterrà opportuno caso per caso.

Il sussidio viene erogato qualora il decesso sia avvenuto entro il termine di conservazione del posto previsto in caso di malattia dal CCNL per i dipendenti dalle imprese edili ed affini vigente.



Inizio

     3. 
Sussidio in caso di invalidità assoluta permanente causata da infortunio sul lavoro

La domanda deve essere presentata entro 60 giorni dal riconoscimento da parte dell'INAIL su modello predisposto dalla Cassa Edile.

Requisiti :
che l'operaio iscritto alla Cassa Mutua Edile di Bologna possa far valere almeno 2.100 ore nel biennio precedente la data della richiesta, computando a tale effetto le ore di lavoro ordinario prestate, le ore di assenza per malattia indennizzate dall'INPS e le ore di assenza infortunio o malattia professionale indennizzate dall'INAIL.

Spetta ai lavoratori che a causa di infortunio sul lavoro sia stata riconosciuta dall'INAIL una invalidità permanente assoluta in misura superiore al 67%.

Importo del sussidio una tantum di € 3.563,55.
A tale prestazione si aggiungono € 712,71 per ogni familiare a carico fruente degli assegni per il nucleo familiare.



Inizio

     4. 
Protesi dentarie - cure dentarie e ortodontiche - acquisto occhiali da vista per i lavoratori iscritti e per i figli a carico

La domanda deve essere presentata entro 60 giorni dalla data della fattura su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
che l'operaio iscritto alla Cassa Mutua Edile di Bologna possa far valere almeno 2.100 ore nel biennio precedente la data della richiesta, computando a tale effetto le ore di lavoro ordinario prestate, le ore di assenza per malattia indennizzate dall'INPS e le ore di assenza per infortunio o malattia professionale indennizzate dall'INAIL.

A seguito della produzione di specifica idonea documentazione che sarà stabilita dal Consiglio di Amministrazione, la Cassa Mutua Edile di Bologna erogherà un concorso per le spese effettivamente sostenute. Tale concorso è stabilito nella misura del 62,50% con un massimo di € 484,18 complessivi annui per nucleo familiare.



Inizio

     5. 
Sussidio agli ammalati di TBC assistiti dall' INPS

Non c'è termine di scadenza. Provvederà la ditta a norma di contratto a presentare mensilmente la documentazione necessaria.

Agli operai iscritti incorsi in malattia tubercolare indennizzata dall'INPS, sono corrisposte seguenti prestazioni :
dal 1 al 180 giorno quella derivante dall'applicazione della disciplina di cui al CCNL e al CCIPL vigenti;
dal 181 al 270 giorno una indennità giornaliera pari al 50% della retribuzione di fatto decurtata della quota fissa a carico dell'INPS.

Agli effetti del raggiungimento dei 180 giorni di inabilità, non si applica il principio delle malattie a cavallo dei due anni solari e cioè si tiene conto delle giornate indennizzate nell'anno precedente e di quelle indennizzate nell'anno successivo fino a raggiungere un massimo di 180 giorni.



Inizio

     6. 
Sussidio per cure termali

La domanda deve essere presentata entro 60 giorni dalla fine delle cure su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
Iscrizione del lavoratore all'atto della domanda e che abbia prestato almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti il termine ultimo di presentazione della domanda.

Agli operai iscritti avviati alle cure termali la Cassa Mutua Edile corrisponde un sussidio per esercizio finanziario, di € 77,81 per quelli avviati alle cure dall'INPS e di € 156,79 per quelli avviati alle cure dall'ASL.

I documenti da allegare sono elencati nella domanda.



Inizio

     7. 
Fondo prestazioni fallimenti ditte

Requisiti :
che l'operaio abbia prestato servizio per almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti la data dell'ultima denuncia della mano d'opera presentata alla Cassa Edile dall'Impresa dichiarata fallita.

Compatibilmente con le disponibilità dello speciale Fondo, agli operai iscritti alla Cassa Mutua Edile - dipendenti da imprese dichiarate fallite con sentenze successive al 31.01.1971 - il cui credito per trattamento economico per Gratifica Natalizia sulla base delle denunce effettuate dalle ditte datrici di lavoro alla Cassa stessa, sia stato insinuato con istanza della Cassa Mutua Edile ed ammesso al passivo del fallimento in via privilegiata di 1 grado verrà corrisposto in via anticipata il 100% di tale spettanza, ed in tal caso, la Cassa Mutua Edile, tratterrà quanto in ipotesi distribuito dagli organi fallimentari.



Inizio

     8. 
Premi di studio

La domanda deve essere presentata entro il 30 settembre di ogni anno su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
che l'operaio sia iscritto alla Cassa Mutua Edile di Bologna all'atto della presentazione della domanda e possa far valere almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti la data della domanda.

L'erogazione a titolo di premio di studio, consistente in denaro non inferiore a € 85,94 e non superiore a € 859,38 , avviene annualmente ai lavoratori per i figli o equiparati a carico che frequentano le scuole di grado superiore alle cinque classi elementari e per corsi normali di studio.

I documenti da inviare sono elencati nella domanda.



Inizio

     9. 
Case di vacanza

La domanda deve essere presentata entro il 31 maggio di ogni anno su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
che l'operaio sia iscritto alla Cassa Mutua Edile di Bologna all'atto della presentazione della domanda e possa far valere almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti la data della domanda.

La Cassa Mutua Edile autorizza il soggiorno a proprie spese in case di vacanza estive, marina o montana per la durata di un turno ogni anno per i figli o equiparati a carico.

Non possono essere accolti in casa di vacanza i bambini di età inferiore a 6 anni o superiore ai 12 anni compiuti.

 I documenti da inviare sono elencati nella domanda.



Inizio

   10. 
Corsi di ginnastica formativa

La domanda è da presentare entro 60 giorni dalla data di fine corso su modello predisposto dalla Cassa Mutua Edile.

Requisiti :
che l'operaio sia iscritto alla Cassa Mutua Edile di Bologna all'atto della presentazione della domanda e possa far valere almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti la data della domanda.

La Cassa Mutua Edile corrisponde un contributo per ogni esercizio finanziario dell'importo massimo di € 108,09 a titolo di concorso spese, ai lavoratori iscritti i cui figli, in età massima di 14 anni, abbiano frequentato un corso di ginnastica formativa.

I documenti da inviare sono elencati nella domanda.



Inizio

   11. 
Prestazioni assistenziali di carattere straordinario

Requisiti :
che l'operaio sia iscritto alla Cassa Mutua Edile di Bologna all'atto della presentazione della domanda e possa far valere almeno 400 ore di lavoro ordinario nei dodici mesi precedenti la data della domanda.

Le condizioni, le modalità di erogazione ed i beneficiari di questa forma di assistenza, sono stabiliti di volta in volta dal Consiglio di Amministrazione della Cassa, compatibilmente con le disponibilità dell'apposito fondo.






Il raggiungimento dei numeri minimi di ore per le prestazioni dovrà risultare dai dati registrati da Casse Edili amministrate dai rappresentanti delle associazioni territoriali aderenti alle associazioni nazionali stipulanti il contratto collettivo nazionale di lavoro vigente per i dipendenti delle imprese edili ed affini.





Inizio

   

Close Questo sito utilizza cookie "tecnici" e cookie "di terze parti" per fornire i servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie

          Visualizza l'informativa sui cookie